Tecniche di Intelligenza Artificiale:

L’informatica è già da parecchio tempo entrata nella vita quotidiana di ognuno di noi. Quello che negli ultimi anni sta succedendo è un velocissimo ed impressionante susseguirsi di nuove stravolgimenti tecnologici più o meno invasivi.

L’intelligenza Artificiale è un settore dell’informatica nata a metà anni 50 ma che soltanto ora, grazie a potenze di calcolo a disposizione che fino a qualche anno fa erano inimmaginabili, sono tornate alla ribalta grazie anche ai grandissimi progressi nel campo della robotica e dell’elettronica. Dagli anni 2000 poi sono nate schede elettroniche perfette per la prototipazione (si pensi per esempio ad Arduino) e mini computer tascabili (si pensi per esempio alla Raspberry).

Nell’industria manifatturiera mondiale l’informatizzazione ha subito un sensibile incremento soprattutto nei compartimenti produttivi con l’introduzione di tecnologie che fino a qualche anno fa potevano sembrare futuristiche ma che ora non lo sono più. L’utilizzo dei droni per lo spostamento o la consegna di merci in un magazzino, l’utilizzo degli AVG () per ……, piuttosto che l’introduzione dei cobots, sono alcune delle tante novità tecnologiche che stanno rivoluzionando il modo di fare produzione.

L’industria 4.0 oltre ad essere una potente evoluzione tecnologica del settore manifatturiero è, per prima cosa, un’evoluzione culturale ed un nuovo paradigma di lavoro non più basato sull’utilizzo della forza umana o sull’utilizzo delle macchine, bensì sull’uso delle macchine che si interfacciano tra di loro e con gli esseri umani e che di fatto entrano in modo attivo e come co protagonisti nella realtà lavorativa.

Lo scopo di questo libro è quello di introdurre il lettore nell’affascinante mondo dell’I.A senza però perdere il senso logico matematico delle cose. Infatti, il testo, illustra i concetti chiave delle varie sezioni che fanno parte dell’I.A sia dal punto di vista concettuale sia tramite esempi ed algoritmi matematici. L’I.A è questo: un insieme di logica, matematica ed informatica.

Presentare i risultati visivi dell’I.A sarebbe stato limitativo per il testo ma penso anche per il lettore, il quale sicuramente sarebbe rimasto affascinato dal risultato (effetto) finale, ma senza capire come effettivamente le cose funzionano, non sarebbe stata un’istruzione completa.


    tecniche I.A